Quattroemme Consulting riconosce la propria Responsabilità Sociale e i dieci principi che stanno alla base del “Global Compact” in materia di:

  • Diritti Umani
  • Lavoro
  • Ambiente
  • Lotta alla corruzione

Siamo convinti che la Responsabilità Sociale sia un fattore importante per il successo a lungo termine di un’impresa e altrettanto vale per i nostri stakeholders (azionisti, partner commerciali, dipendenti e clienti). Presupposto per l’assunzione di Responsabilità Sociale è preservare la nostra competitività e durata nel tempo e costituisce una componente irrinunciabile di una gestione aziendale orientata al valore, che prevede la tutela dei diritti delle persone che lavorano con noi e la loro crescita e valorizzazione professionale e personale.

Per la realizzazione di questi obiettivi comuni Quattroemme Consulting ha elencato i principi, ispirati alle convenzioni dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro validi a livello nazionale e internazionale, redatti riconoscendo e rispettando le diverse culture e le molteplici visioni dei valori sociali.

  1. Diritti umani
    Quattroemme Consulting rispetta i diritti umani internazionalmente riconosciuti, ne promuove il rispetto e si assicura di non essere, seppure indirettamente, complice negli abusi dei diritti umani.
  2. Lavoro obbligatorio
    Quattroemme Consulting ripudia qualsiasi forma di lavoro forzato o obbligatorio.
  3. Lavoro minorile
    Quattroemme Consulting si impegna per l’effettiva abolizione dello sfruttamento del lavoro minorile. Lo sviluppo dei bambini non deve essere ostacolato. La loro sicurezza e la loro salute non devono essere pregiudicate. La loro dignità deve essere rispettata.
  4. Parità di opportunità
    Quattroemme Consulting si impegna a tutelare la parità di opportunità nell’occupazione e ad astenersi da qualsiasi discriminazione, a meno che il diritto nazionale non preveda espressamente una selezione secondo determinati criteri. Non dovrà esistere alcuna disparità di trattamento dei dipendenti dovuta al sesso, alla razza, ad una invalidità, alla provenienza, alla religione, all’età o all’orientamento sessuale.
  5. Parità di retribuzione per mansioni equivalenti
    Quattroemme Consulting rispetta, nell’ambito delle norme nazionali il principio della “parità di retribuzione per mansioni equivalenti”, per le donne e per gli uomini.
  6. Condizioni di lavoro
    Quattroemme Consulting rifiuta tutte le condizioni di lavoro caratterizzate da sfruttamento.
  7. Tutela della salute
    Quattroemme Consulting garantisce la sicurezza sul lavoro e la tutela della salute sul posto di lavoro almeno nell’ambito delle disposizioni nazionali e promuove un’evoluzione continua per il miglioramento del mondo del lavoro.
  8. Compenso
    Quattroemme Consulting riconosce il diritto ad un compenso adeguato, in linea almeno con i salari minimi garantiti per legge e il rispettivo mercato del lavoro.
  9. Orario di lavoro
    Quattroemme Consulting garantisce il rispetto delle rispettive disposizioni ed accordi nazionali in materia di orario di lavoro e il diritto a periodi di riposo feriale regolarmente retribuiti.
  10. Qualificazione
    Quattroemme Consulting promuove la qualificazione dei dipendenti per consentire un livello di prestazione elevato ed un lavoro di qualità elevata.
  11. Fornitori
    Quattroemme Consulting esorta ed incoraggia i propri fornitori ad adottare ed a realizzare nella propria azienda principi analoghi. Si attende dai propri fornitori l’applicazione di questi principi come base per i rapporti reciproci. Per Quattroemme Consulting ciò rappresenta un’ottima base per una relazione commerciale duratura.
  12. Ambiente
    Quattroemme Consulting si impegna ad acquisire mezzi a limitato impatto ambientale, al fine di ridurre qualsiasi tipo di inquinamento, ivi incluso quello acustico.
  13. Lotta alla corruzione
    Quattroemme Consulting si impegna a contrastare la corruzione in ogni sua forma.
  14. Procedura per la realizzazione
    Questi principi sono vincolanti per Quattroemme Consulting in tutto il territorio nazionale ed internazionale. Vengono resi accessibili a tutti i dipendenti in forma adeguata. Le direzioni aziendali delle rispettive unità sono responsabili del rispetto dei principi e adotteranno a tale scopo provvedimenti adeguati e nomineranno degli interlocutori ai quali potranno rivolgersi i partner commerciali, i clienti e i dipendenti nei singoli casi.